Contenuti

Spiega Irina Vyatkina, ginecologa-endocrinologa della clinica Marina Ryabus.

Su dieci donne che vengono a trovarmi, solo 2-3 sono soddisfatte della loro vita sessuale. E solo poche persone sperimentano un orgasmo durante l’intimità. Parleremo delle ragioni di tali statistiche in un articolo separato, e qui cito questi numeri per dire: la presenza o l’assenza di orgasmo non ha quasi alcun effetto sulla tua libido. Francamente, anche la presenza o l’assenza della tua vita sessuale ha scarso effetto sulla tua libido. Da cosa dipende, quindi, perché è necessario e perché scompare? Scopriamolo.

La libido è un’attrazione sessuale che compare in una donna all’inizio della pubertà e può (e normalmente dovrebbe) persistere anche fino a 120 anni: qui non c’è limite massimo di età. Può sorgere senza la presenza di un partner, e in sua presenza, e già in fase di preliminari: questo è individuale. La libido è una compagna di buone condizioni fisiche e psicologiche, vitalità generale, “occhi ardenti” e interesse per la vita. Ma la sua assenza o declino a qualsiasi età è motivo di diffidenza. È solo che non può scomparire: un motivo c’è comunque, ed è possibile che sia grave.

PERCHÉ LA LIBIDO CADE?

Le ragioni principali sono divise in due gruppi: psicologico e medico. È vero, molto spesso sono intrecciati e per aiutare il paziente, il medico deve prima svelare questo groviglio. Ad esempio, dopo il parto in alcune donne, i muscoli del pavimento pelvico si indeboliscono, la vagina perde elasticità, si allunga, l’attrito durante il rapporto diventa insufficiente e possono apparire suoni caratteristici. Di conseguenza, la donna inizia a sentirsi timida, evita il contatto e la sua libido diminuisce. In questo caso, diverse sessioni di ringiovanimento intimo possono correggere la situazione. Ma in generale, i problemi psicologici sono più corretti da risolvere, almeno con la partecipazione di uno specialista specializzato, quindi concentriamoci sul lato medico del problema..

Ci sono molte ragioni mediche per una diminuzione del desiderio sessuale, dal banale superlavoro a gravi problemi ormonali. La libido delle donne dipende direttamente dal livello di testosterone e magnesio: più bassi sono questi indicatori, minore è il desiderio. Cosa fa cadere il magnesio? Una delle cause più comuni è il superlavoro o lo stress. In questo caso, insieme al magnesio, cambia anche il livello di cortisolo (il cosiddetto ormone dello stress), che infligge un ulteriore colpo alla libido. Inoltre, i livelli di magnesio possono diminuire se si abusa di alcol, caffè e cibi grassi, se si segue una dieta rigorosa o se si assumono antibiotici. A proposito, il magnesio è uno degli oligoelementi più importanti e influisce non solo sul livello del desiderio sessuale, quindi sarebbe bene controllarlo almeno una volta all’anno..

Passando al testosterone. A rigor di termini, qualsiasi cambiamento nei livelli ormonali può portare a una diminuzione della libido, ma è direttamente correlato alla mancanza di testosterone. La carenza di testosterone può verificarsi se segui una dieta rigorosa, diventi vegetariano o crudista, se hai troppi carboidrati nella tua dieta. Le voci successive della lista sono la mancanza o l’eccesso di attività fisica, l’obesità, le neoplasie alle ovaie, lo stress e l’alcol che ci sono già ben noti e, naturalmente, eventuali disturbi ormonali anche minori..

Non dimenticare il motivo naturale del calo del testosterone e di altri ormoni sessuali: la menopausa. La diminuzione della libido in questo caso è solo l’inizio. È spesso seguito da un cambiamento nel metabolismo dei grassi, un rapido aumento di peso, un rapido invecchiamento della pelle – in una parola, cambiamenti legati all’età. Pertanto, se noti una diminuzione della libido con l’età e pensi che sia inevitabile, dimenticalo. In primo luogo, con l’età, la libido non cade affatto in tutti e l’età stessa non può ridurre la libido in una persona sana: come ho detto, può e deve rimanere a 80 e 90. In secondo luogo, la più giovane La più bella e sentendosi più vecchia le donne sono quelle geneticamente fortunate ad avere livelli elevati e stabili di ormoni sessuali anche in menopausa. In terzo luogo, la medicina di oggi può facilmente bilanciare gli ormoni, mitigare le manifestazioni della menopausa o persino ritardarne l’inizio. È possibile, necessario, facile e non pericoloso farlo, ma è un vero crimine non utilizzare i risultati scientifici moderni a beneficio del proprio corpo. Non rinunci agli antibiotici, vero? Rivolgiti quindi a un endocrinologo competente ai primi segni di menopausa: ti garantisco che non ti pentirai di questa decisione..

Un’altra causa comune di diminuzione della libido sono i contraccettivi ormonali. Abbiamo parlato in dettaglio del motivo per cui non dovrebbero aver paura nell’articolo precedente, ma tuttavia, per alcune persone, sullo sfondo dell’assunzione di HA, la libido diminuisce davvero. E qui devi capire alcune cose. Innanzitutto, questo declino è temporaneo. In secondo luogo, questo può spesso essere corretto con un ciclo banale di micronutrienti. In terzo luogo, i farmaci sono diversi e non tutti influenzano la libido, quindi non sarà difficile per un buon medico scegliere quello giusto per te..

Bene, menzionerò anche la diminuzione della libido dopo il parto come elemento a parte: questo accade abbastanza spesso. Uno dei motivi è un aumento dei livelli di prolattina. Il tempismo è molto individuale, ma se l’attrazione non si è ripresa dopo un anno, vale la pena consultare uno specialista.

PERCHÉ LA LIBIDO AUMENTA?

Non so se questa informazione ti piacerà o ti rattristerà, ma non ci sono patologie mediche che aumentano la libido. La cosiddetta “rabbia dell’utero” o ninfomania è un disturbo mentale, non un disturbo endocrino. Quanto al fenomeno delle “donne dopo i 35 anni”, quando, come si crede comunemente, si raggiunge l’apice della sessualità, la spiegazione è abbastanza semplice. Verso i 30-35 anni, il background ormonale di una donna finalmente si livella e diventa stabile: spesso questo è facilitato dal parto. Inoltre, a questa età, una donna diventa emotivamente più stabile. Molto spesso, ha già una carriera alle spalle, le sue opinioni sul mondo si sono formate, ha accettato se stessa, il suo corpo e non pensa a come appaiono i suoi seni durante il sesso e se la cellulite è visibile. Ciò significa che può semplicemente ottenere più piacere dal processo. Questa è la spiegazione.

Per quanto riguarda i modi per aumentare artificialmente la libido (sia femminile che maschile), devo sconvolgere: non esistono ancora. Anche il Viagra non aumenta la libido, ma risolve solo i problemi di potenza. Si presume che se il paziente vuole risolverli, allora ha ancora una libido. Naturalmente, ci sono cibi afrodisiaci che influenzano la produzione di dopamina. Questi sono, ad esempio, ostriche, zucca, cachi. Ma per almeno qualche effetto evidente, dovrai mangiarne così tanti che dopo vorrai solo una pillola di Mezim e sdraiarti.

Pertanto, se la tua libido è aumentata da sola, rallegrati. Ciò potrebbe significare che i tuoi ormoni si sono stabilizzati, che ti sei ripreso dallo stress o dal lavoro eccessivo o che una persona cara è apparsa accanto a te.

E COSA C’È NEL TOTALE?

1. La diminuzione della libido è sempre un sintomo di qualcosa di più. Se lo senti, vai piuttosto da un endocrinologo. Almeno sicuramente non farà male fare il test, ma può aiutare a identificare problemi ormonali, menopausa precoce, glicemia selezionata in modo errato, uno stile di vita inappropriato, malattie ovariche e molto altro..

2. La libido non riguarda solo il sesso. In senso lato, è sinonimo di giovinezza. Prenditi cura del suo recupero, ed è molto probabile che dopo un banale corso di vitamine e minerali, sentirai una qualità della vita completamente diversa, sia fisicamente che emotivamente..

3. Il declino dell’attrazione con l’età è un mito. In una persona sana, la libido persiste a qualsiasi età..

4. Se pensi che la tua libido sia sempre stata bassa, o se ti sembra che sia diminuita perché il tuo partner è diventato noioso, fissa un appuntamento con un buon endocrinologo. È molto probabile che avrai molte sorprese..

5. Modi per correggere gli ormoni e restituire la libido – massa. Si tratta di farmaci con testosterone e farmaci che ne influenzano la produzione, oltre a integratori alimentari con magnesio e molto altro. Ma solo un medico può prescriverli e solo dopo test per ormoni e oligoelementi. E per favore, non tentare mai di interpretare da solo i risultati del test. I confini della cosiddetta “norma” sono molto condizionali, individuali e dipendono dal rapporto tra i diversi indicatori.

Articoli simili

  • Desiderio, alzati!

    L’attività sessuale è un modo naturale per preservare a lungo la bellezza e la giovinezza. Ma cosa fare se non vuoi assolutamente intimità e…

  • TOP 5 modi per aumentare la libido femminile

    La libido è libido, questo parametro non può essere definito costante. Se la libido cade in uno dei partner, e nel secondo rimane alta, in unione…

  • I sessuologi ti diranno come mantenere un matrimonio “rotto”

    Nelle statistiche, esiste un indicatore come il tasso di divorzi: il numero di divorzi per 1000 persone. Solo nel 2009 a San Pietroburgo…